Chi sono

È giunto il momento di presentarmi. Come avrete già capito mi chiamo Stefano Canepa e le mia passioni principali sono, GNU/Linux, il software libero e la corsa.

Sono nato a Genova nel 1970 e fino allo scorso settembre ho sempre lavorato nella mia città natale. Sono laureato in Ingegneria Elettronica e attualmente lavoro alla Hewlett-Packard, a Galway in Irlanda, capite perché ho lasciato Genova.

Uso Internet da prima che nel 1994 tutti si accorgessero dell'esistenza della Rete. Del resto Internet è nata prima di me! A quei tempi il massimo della vita era leggere le news con xrn ed archie era considerato indispensabile per trovare le utility per DOS, Mac e Unix senza perdersi nei siti ftp. WAIS sembrava il miglior prodotto per fare ricerche bibliografiche e Gopher era presentato come il miglior modo di pubblicare informazioni in formati non omogenei. Quindi arrivò il web: le prime pagine erano per lo più solo testo, poche immagini, nessun effetto speciale. Mosaic era il browser più usato. A quei tempi il mio sistema operativo preferito era MacOS o meglio Apple System 6 con Multifinder.

Nel 1994, dopo un'esperienza indimenticabile al Networld+Interop a Parigi, ho iniziato a lavorare per ITnet, uno dei primi Internet provider italiani. I miei studi hanno subito un inevitabile battuta di arresto ma il periodo trascorso in questa società, pur tra mille difficoltà, è quello che ha permesso di gettare le basi della mia attuale conoscenza relativa alle reti locali e geografiche ed ai sistemi Unix. In questo periodo alcuni amici cominciavano a lavorare seriamente con un nuovo sistema operativo gratuito, con sorgenti di pubblico dominio. Fu così che incominciai a conoscere Linux. Erano gli anni in cui Microsoft faceva uscire Windows NT. Era più o meno il 1996 quando ho installato RedHat sul mio PC in sostituzione dei precedenti esperimenti con i dischetti di Slackware.

Nel 1997 ho fatto il servizio militare ma non ho smesso di lavorare con i computer visto che ho passato otto mesi all'Ufficio per l'Informatica dell'allora Regione Militare Nord Ovest. Ne ho approfitato per imparare ad amministrare le funzioni base di Novell Netware. Sono riuscito anche ad installare un server Linux con MySQL.

Dal 1998 al 2001 ho lavorato per il Lloyd Italico Assicurazioni. Non abbiate paura … non ho fatto l'assicuratore! Ho continuato a fare l'informatico a metà tra l'amministratore di sistemi e di reti. In questo periodo RedHat
aveva fatto uscire la versione 6.1 della sua distribuzione che però … non mi piaceva più. Ho iniziato a cercare un'alternativa provando Mandrake, TurboLinux e Suse fino a quando Marco D'Itri mi ha convinto a installare Debian su IBM ThinkPad 380Z. Se siete interessati ai dettagli dell'installazione fate click qui. Nel frattempo ho anche imparato a programmare con Borland Delphi che è la base dell'attuale Kylix.

Dal 2001 al 2003 ho lavorato presso la Marconi dove ho studiato cose astrussisime che sono alla base delle reti di gestione delle reti telefoniche. Ho fatto test di protocolli di comunicazione, test di carico e mi sono divertito a realizzare programmi per caricare di pacchetti inutili le reti. Sono stato qualche volta in Inghilterra dove ho passato nottate a far schiattare appari in fase di sviluppo. Ho progettato, con i miei colleghi, reti per i più grandi operatori italiani ed esteri.

Dopo essermi stufato di progettare e testare reti mi sono spostato Medical Systems per realizzare un progetto ambiziosissimo: un programma di gestione di un laboratorio di analisi rilasciato con licenza libera. Il progetto è fallito per mancanza di interesse e difficoltà nell’analisi iniziale.

Nel 2008 ho lasciato la Medical Systems per andare ad occuparmi di software in una ditta di ingegneria ferroviaria (

3 thoughts on “Chi sono”

  1. Ciao,
    da qualche tempo mi sto guardando attorno per entrare in contatto con gruppi di lavoro che si occupino di progetti informatici sul territorio genovese.
    In pratica mi piacerebbe riuscire ad entrare in un piccolo gruppo di lavoro in cui poter dare un contributo.
    Non so se tu ne hai già uno oppure se lavori da solo.
    Ho un’esperienza variegata in vari campi dello sviluppo (diciamo del tipo di tutto un po’).
    Il mio piccolo sogno è mettere su una piccola organizzazione prima amatoriale e poi se ci fosse qualche opportunità anche imprenditoriale.
    Se sei a conoscenza di qualche gruppo non troppo “esaltato” fammi sapere.

    ciao

    stelampi

  2. Ciao Stefano!
    sono Alessia, del team di organizzatori Better Software
    (http://www.bettersoftware.it).

    Volevo avvertirti che Better Software sta cercando bloggers ufficiali
    che seguano dal proprio blog (e canali social) la conferenza in cambio
    dell'ingresso gratuito all'evento.

    Mettiamo a disposizione diversi ingressi gratuiti per i 2 giorni di
    conferenza a Maggio 2010 da distribuire ai blogger interessati
    all'evento che siano minimamente legati alle tematiche che tratteremo in
    conferenza.

    Abbiamo trovato interessante ed in target il tuo blog.

    Se sei interessato a partecipare all'evento, guarda le indicazioni su
    come partecipare sul nostro blog:
    http://www.bettersoftware.it/blog/2010/01/08/conc

    Oppure scrivici a info@bettersoftware.it, indicando nella mail:
    – Nome e Cognome,
    – URL del blog,
    – indirizzo e-mail per comunicazioni,
    – il tipo di utenti del tuo blog (es: i tuoi lettori sono dei
    programmatori? O sono più interessati al design? O magari al mercato del
    software … ),
    – il numero di utenti unici mensile,
    – numero di iscritti al tuo feed RSS.

    A presto,

    Alessia

  3. Dai un’occhiata alla mia pagina “Chi siamo” e “la Storia”, credo che abbiamo diverse esperienze informatiche in comune, avrei il piacere di comunicare, per uno scambio di idee. Mi trovi anche su Facebook, con il nome angelo.oggioni.1
    Saluti, da Angelo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *