Firefox e 187.it

Carissima Telecom Italia,
come molti tuoi clienti ho deciso di ricevere la bolletta online, io personalmente odio la carta e quindi mi piace l’idea che sia possibile archiviare tanti bei PDF sui miei dischi fissi invece che tanti fogli in faldoni polverosi.

Però, carissima Telecom Italia, ti faccio una domanda secca e precisa: hai mai provato ad accedere al tuo sito usando Firefox? Lo sai che secondo quanto riportato qui: http://www.w3schools.com/browsers/browsers_stats.asp è il browser più usato al mondo? Lo sai che quando, noi utenti di Firefox, facciamo click sul uno dei link da cui tu sostieni si possa scaricare il PDF della nostra bolletta non ci viene presentato un dialogo di salvataggio di un PDF ma a una finestra bianca da cui poi ci viene proposto di salvare uno stream che ha come estensione .asp? Lo sai che usando Firefox su Windows non appare neanche la finestra bianca e non si riesce a scaricare la bolletta? Lo sai che in pratica la bolletta è scaricabile senza fare i salti mortali, solo usando il browser che usa il 20% circa delle persone che accedono a Internet ma non quello usato dal 37%? In verità il tuo sito internet dovrebbe essere usabile, comunque, anche dal quel 2.4% di persone che usa Opera.

Quindi carissima Telecom Italia, ti suggerisco di investire alcuni dei soldi che ti paghiamo per fare qualche test in più sul tuo sito web e permettere a tutti, ma davvero tutti, i tuoi clienti di scaricare la propria bolletta in PDF.

Un saluto dal tuo Stefano (come mi chiama sempre, amichevolmente, la tua assistente virtuale)

OpenAccess, speriamo sia solo il primo passo

Leggendo il titolo dell’annuncio prima di andare a dormire ieri sera ero contento, ho subito pensato finalmente la separazione delle rete anche in Italia, oggi leggendo meglio l’entusiasmo si è un po’ raffreddato l’operazione sembra fatta a metà. Una divisione di TI per quanto indipendente è sempre una divisione di TI. Dato che vedo sempre il bicchiere mezzo pieno direi che lo cosa si può riaussumere come: il primo passo nella direzione giusta.